Home » News » Come posizionare gli accessori bagno

Come posizionare gli accessori bagno

Forse definirli accessori è riduttivo: gli accessori del bagno, infatti, sono ormai quell’elemento imprescindibile da cui dipendono comfort e armonia estetica. Sì, perché la posizione degli accessori bagno determina non solo la comodità e la vivibilità di una stanza da bagno ma ne definisce l’aspetto estetico in modo determinante.
In un bagno, sia esso grande oppure piccolo, quello che conta è sicuramente la disposizione dei sanitari, ma non solo.

Quante volte entrando in un servizio avete apprezzato la grazia e l’eleganza dei particolari, di un accessorio bagno piuttosto che un altro? La valorizzazione di un accessorio per bagno sta, senza ombra di dubbio, anche nella giusta posizione che guadagna nell’economia degli spazi sanitari.

Allora immagina con attenzione il tuo bagno e vestilo con il giusto dosasapone, il perfetto appendiabiti, il portarotoli, il portascopino, la piantana per il bagno, il porta asciugamani, il portaspazzolini e il portasapone, inseriti nel punto esatto in cui ritieni possano risaltare e, al tempo stesso, soddisfare l’esigenza di praticità.

Posizionare un dosasapone

Il dosasapone è un accessorio bagno pulito e funzionale che, con un solo gesto della mano, consente la rapida erogazione del sapone, lasciando pulito ogni spazio sottostante. Il dosasapone può essere a muro o da appoggio. La scelta della posizione del dosasapone è dettata dal tipo di arredamento e dallo spazio a disposizione: in un bagno piccolo la scelta del dosasapone da parete consente di guadagnare preziosi piani d’appoggio.

Il posto giusto per l’appendiabiti…

…è là, dove soddisfa il senso estetico e quello pratico: se è un appendiabiti a muro, sicuramente accanto alla doccia o alla vasca da bagno, dove è più comodo appendere un indumento prima di immergersi; più facile se si tratta di un appendiabiti da appoggio, perché può essere spostato dove si vuole e quando serve.

Il portarotoli non lascia dubbi

La posizione perfetta per il portarotoli è sicuramente accanto al vaso: il portarotoli a muro può essere installato sulla parete e, in questo modo, occupare meno spazio. Altro discorso quando esso fa parte di una piantana completa di portasalviette e spazzolino. In questo caso la praticità dell’oggetto ne consente lo spostamento a piacere.

Il portascopini

La posizione del portascopini sicuramente dettata dal suo utilizzo: accanto al vaso, a destra o a sinistra, può essere un oggetto singolo o essere parte del tris portarotoli/scopino/portasalviette.

Dove posizionare le piantane bagno

Le piantane bagno possono essere alte e, quindi, svolgere la funzione di porta asciugamani e porta salviette per bidet, oppure, in dimensioni ridotte, fornire unicamente l’appoggio per queste ultime. Lo spazio a disposizione determina la scelta della loro altezza, ma anche la scelta della posizione: sicuramente in un punto comodamente raggiungibile sia dal lavabo che dal bidet.

Dove mettere il porta asciugamani

Il porta asciugamani, installato a muro, è sicuramente un accessorio bagno salvaspazio. In caso di spazio insufficiente, quando le pareti di un bagno piccolo sono spazi necessari per altri scopi, il porta asciugamani può essere posizionato sul muro dietro la porta della stanza. Dove invece gli spazi lo consentono, esso può mostrarsi e completare l’arredamento accanto al lavabo.

Dove installare il porta spazzolini…

A muro o da appoggio, il porta spazzolini trova il suo posto ideale sul lavabo del bagno. Come il dosasapone, può essere installato a parete o può essere da appoggio: in entrambi i casi la sua specifica funzione lo vede primeggiare tra gli accessori bagno accanto al lavabo.

…e il portasapone!

Di una bellezza più tradizionale, il portasapone è l’alter ego del dosasapone. La profumata e schiumosa saponetta è odore di tempi passati e trova il suo posto ideale accanto al lavabo o posta sul portasapone da appoggio.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*